PATENTE B - L'ESAME PRATICO
 

esamediguida


La prova pratica ha l’obiettivo di valutare la capacità di condurre il veicolo secondo quanto stabilito a livello europeo.
(DM 30.9.2003 n. 40T). Ha una durata non inferiore ai 25 minuti, un tempo ragionevole per predisporre il veicolo ed effettuare tute le manovre richieste dall’esaminatore e che avrai già avuto modo di preparare a dovere grazie agli istruttori La Nuova Guida. Le manovre tipiche riguardano: partenza, arresto del veicolo, precedenze, incroci, sorpassi, parcheggi, salite, discese, retromarcia, ecc. Potrai effettuare l’esame a partire da un mese dopo l’emissione del Foglio Rosa.

Una parte importante che viene valutata è quella dei comportamenti, ovvero quelle norme che devono essere ricordate mentre si è alla guida. Fanno parte di questa categoria la corretta regolazione degli specchi, l’uso delle cinture di sicurezza, la propria postura alla guida, il rispetto della segnaletica, la distanza di sicurezza, l’uso degli indicatori di direzione e la corretta regolazione della velocità (fino all’arresto) in presenza dei semafori.

La vettura con cui avviene l’esame, fornita dalla nostra autoscuola, è dotata di doppi comandi ed è in genere quella con cui hai effettuato le lezioni di guida. Il tragitto viene scelto dall’esaminatore e può prevedere sia percorsi urbani sia extraurbani. Nessuna paura, accanto a te siederà il tuo istruttore di riferimento.

 

TIPS SULL'ESAME (SUGGERIMENTI PER SUPERARE L'ESAME)

Attenzione alle salite e alle discese… la pendenza incide sulla posizione dell’auto e questo potrebbe tenderti qualche tranello.

  • Occhio! Attento alla frizione, soprattutto in salita, per fare in modo che la macchina non si spenga
  • Avere sempre la giusta distanza: distanza di sicurezza nei confronti del veicolo che ci precede, giusta distanza dai marciapiedi e dagli specchietti retrovisori delle altre auto
  • Cambiare la marce correttamente è sintomo di confidenza e sicurezza. Non aver paura di innescare la quinta, se è necessario, non passerai per un pirata se rispetti i limiti. E far andare il motore troppo su di giri potrebbe essere visto male
  • Allo stop ci si deve sempre arrestare, anche se non c’è nessuno. Non basta rallentare e questo può essere motivo di errore
  • Tenere troppo a lungo la mano sul cambio potrà essere comodo…ma non è mai vista di buon occhio ed pericoloso per la sicurezza. La mani vanno tenute entrambe sul volante
  • Occhio ai limiti di velocità!
  • Ricordarsi di mettere sempre le frecce per segnalare i cambi di direzione del proprio veicolo
  • Avere il giusto atteggiamento alla guida: non troppo spavaldo, non troppo timoroso
  • Non farti vincere dalle emozioni! Ricorda che accanto a te c’è sempre il tuo istruttore La Nuova Guida


Tutto quello che hai appreso durante il percorso di formazione La Nuova Guida, ti permetterà di superare l’esame ma ti sarà utile per sempre. Quando guidi avrai sempre a che fare con la sicurezza tua e delle persone che hai intorno (in macchina e fuori). Quando sei alla guida, la componente di rischio c’è sempre e viene incrementata ancor di più dal pensiero “proprio a me deve succedere?”. Formiamo gli automobilisti di domani, sicuri e consapevoli di sé, delle proprie capacità e dei propri limiti.